Ortigia,inizia l’era Piccardo. Di Luciano:”Ora i playoff”

Il neo allenatore dell'Ortigia Piccardo insieme alla dirigenza biancoverde

Nel giorno della sua presentazione ufficiale, il nuovo allenatore dell’Ortigia, Stefano Piccardo, ha firmato il contratto che lo legherà per i prossimi tre anni al sodalizio biancoverde. Un lasso di tempo che dovrebbe permettergli di dare un forte impulso a tutta l’attività pallanuotistica del sodalizio biancoverde.

Difatti, l’ex allenatore della Pallanuoto Trieste, oltre a guidare la prima squadra nel prossimo campionato maschile di A1, avrà anche il compito di ridare nuovo slancio al vivaio, coordinare tutte l’attività pallanuotistica e attingere i migliori giovani per inserirli gradatamente nella squadra maggiore. Un incarico molto delicato, ma Il 46enne allenatore ligure è pronto a prendersi questa grande responsabilità, convinto di poter raggiungere importanti risultati.

“So che mi aspetta un compito molto delicato – afferma Stefano Piccardo – ma sono pronto a dare il massimo delle mie possibilità. Sono entusiasta dell’incarico che mi è stato assegnato dalla dirigenza e ritengo che con la collaborazione di tutti si possa veramente far emergere il movimento pallanuotistico siracusano, riportandolo ai fasti di un tempo. Ho lasciato Trieste – conclude – convinto che a Siracusa ci siano le basi per fare qualcosa di importante”.

L’attaccante Seby Di Luciano si mostra entusiasta del nuovo allenatore. “E’ un tecnico che gode della mia stima da parecchi anni – confessa il pallanuotista siracusano -. L’ho incontrato nei play-off di A2 e in A1 e sono rimasto colpito dall’ordine delle sue squadre e dal gioco prodotto dai suoi giocatori, basato soprattutto sui contropiedi che prediligo maggiormente. Sono sicuro che farà bene il suo lavoro all’Ortigia e che creerà un ottimo dialogo con noi giocatori. Il suo arrivo – confessa Di Luciano – mi ha indotto a restare all’Ortigia, rifiutando alcune proposte di club importanti. Mi sarebbe piaciuto fare una nuova esperienza, ma ho rinunciato con piacere perchè convinto che quest’anno il sette biancoverde disputerà un’ottima stagione, magari centrare i play-off, un traguardo che avrebbe meritato di raggiungere nella stagione scorsa”.