Siracusa,Spinelli: “Vorrei chiudere la carriera in azzurro”

Nella foto, l'esultanza del capitano del Siracusai Fernando Horacio Spinelli
Il Siracusa alla finestra per i playoff. L’incredibile epilogo ha privato la squadra dei play-off, un traguardo ampiamente meritato sul campo.
Ad una settimana dalla fine del campionato il capitano Fernando Horacio Spinelli torna a parlare della stagione degli azzurri.

“Credo che il dispiacere più grande si stato quello di non aver potuto disputare i play-off-spiega il calciatore  italo-argentino- per tanto tempo siamo stati nelle prime posizioni e avremmo meritato di giocarci le nostre possibilità. Sul campo lo abbiamo dimostrato di poter competere con tutte le squadre”.

Ma ai playoff che Siracusa sarebbe stato? ” Una squadra che avrebbe dato fastidio e difficile da affrontare per qualsiasi avversario- continua il capitano- saremmo arrivati nelle migliori condizioni psico-fisiche, diverse rispetto allo scorso anno”.

Un cenno anche al tecnico Paolo Bianco, al suo  primo anno su una panchina di una formazione professionistica. “Credo che il mister abbia  fatto benissimo- continua Spinelli- non era facile all’esordio in C. Ho dimostrato grande equilibrio e ha dato grande tranquillità a tutta la squadra durante l’anno”.

Il futuro alle porte. “Spino” ammette di voler continuare almeno, ancora per un anno. ” Sto bene e voglio ancora giocare -conclude il calciatore – è presto per parlare della prossima stagione, ma sapete quanto sia legato alla maglia, ai tifosi e alla città. Mi piacerebbe chiudere la mia carriera con il Siracusa”.

SHARE